• 9416 registrati
  • 1 oggi
  • 22 questa settimana
  • 541 questo mese
  • Ultimo: manu.luciani
Programmi intermedi di interazione con i pari Stampa E-mail
Indice
Programmi intermedi di interazione con i pari
Programmi dal N°8 al N°15
Programmi dal N°16 al N°21
Tutte le pagine

icon Programmi di interazione con i pari (Programmi intermedi) (1.28 MB)

Programmi intermedi

 

PROGRAMMA INTERMEDIO N°1

"Rispondere e iniziare una formula di congedo"

 

Procedura: Quando il pari se ne va o quando il bambino a finito di parlare al pari , aiutare il bambino a fare un'appropriata formula di congedo (es. dare aiuto verbale al bambino da ripetere come," Ciao, ci vediamo più tardi"). Oppure quando il apri formula un'appropriata formula di congedo (es. il pari dice al bambino,"Sto andando a casa adesso"), aiutare il bambino a rispondere con un appropriata formula di congedo (es. "ci vediamo domani"). Rinforzare la risposta. Diminuire i prompt durante le prove e rinforzare sempre la risposta migliore.Fino a rinforzare la risposta senza aiuto.

 

Prerequisiti suggeriti: Il bambino saluta reciprocamente il pari, imita modelli verbali.

 

Prompt suggeriti: Usare una procedura a tempo. Se il bambino sa leggere, usare prompt scritti.

 

Istruzioni specifiche per il pari: dire al pari che il bambino sta imparando a salutare. Rinforzare il pari per iniziare la formula di congedo e per rispondere alla formula di congedo iniziata dal bambino.

 

ISTRUZIONI RISPOSTE

 

1. Il pari indica che se ne sta andando.

2. Il bambino saluta in maniera appropriata.

3. Formula di congedo in risposta al saluto del pari

4. Iniziare la formula di congedo quando il bambino se ne va

5. Iniziare la formula di congedo alla fine di un'attività di gioco

6. Iniziare una formula di congedo alla fine di una conversazione

 

Aiuti: insegnate una varietà di formule di congedo (es. "ciao","ci vediamo più tardi", "ci vediamo domani", "E' stata una bella giornata oggi!").

 

 

PROGRAMMA INTERMEDIO N°2

"Dirigere un'attività di gioco"

 

Procedura: Far sedere il bambino e il pari l'uno di fronte all'altro. Mettere tra i due un'attività che abbia dei componenti,delle parti (es. Mr. Potato). Dare l'istruzione (es. "Gioca con (nome dell'attività) con (nome del pari)"). Dare al bambino prompt scritto, registrato su musicassetta oppure una foto per dirigere il gioco del pari. Ogni frase sulla carta dovrebbe dare la direzione al bambino per dare l'istruzione al pari (es. "Giochiamo con Mr. Potato","Metti gl'occhi","Adesso metti il naso"). Il bambino dovrebbe usare le cuffie così il pari non può sentire i prompt dati al bambino. Stare dietro al bambino e mostrare via via le carte. Il bambino dovrebbe ripetere il modello verbale e il pari dovrebbe seguire le direttive del bambino. Quando il bambino ripete il modello verbale, date subito il rinforzo (es. commestibile). Diminuire i prompt durante le prove e rinforzare sempre la prova migliore. Fino a rinforzare le prove senza aiuto.

 

Prerequisiti suggeriti: Il bambino richiede oggetti da lui preferiti al pari, propone e inizia attività di gioco.

 

Prompt suggeriti: dare aiuti registrati su musicassetta, stimoli scritti, oppure immagini o aiuti verbali.

 

Istruzioni specifiche per il pari: dire al pari che il bambino sta imparando a giocare con lui e che il bambino sta facendo pratica nel dare istruzioni di gioco. Implementare il programma con il pari prima di inserire il bambino con autismo. Rinforzare il pari per aspettare e rispondere alle istruzioni date dal bambino. Lasciate che sia il pari a scegliere attività di gioco.

 

ISTRUZIONI RISPOSTE

L'attività, il pari e l'istruzione dell'insegnante. Il bambino presenta l'istruzione al pari per completare un'attività di gioco.

 

1.Istruzioni semplici per completare o assemblare un'attività (es. Mr. Potato, puzzles, costruzioni)

2.Istruzioni di gioco che riguardano elementi (es. "metti la bambola nella macchina")

3.Istruzioni di gioco che riguardano ruoli ("giochiamo alla casa","Tu sei il papa)

 

Aiuti: Variare le attività di gioco spesso per evitare la noia. Variare l'ordine per la presentazione delle istruzioni così il pari non può anticipare l'istruzioni che verranno dopo.

 

 

PROGRAMMA INTERMEDIO N°3

"Seguire il gioco e relative istruzioni"

 

Procedura: Far sedere il bambino e il pari l'uno di fronte all'altro. Mettere attività di gioco che abbiano parti e componenti (es. Mr. Potato) sul tavolo tra i bambini. Dare l'istruzione "Gioca con (nome dell'attività) con (nome del bambino)" al pari. Dare aiuto (es. registrato su musicassetta, o immagini) al pari per dirigere il bambino nel completare l'attività (es. il pari dice,"Giochiamo con Mr. Potato", "Mettigli il cappello"). Aiutare il bambino a seguire l'istruzione del pari (es. Il bambino mette il cappello sulla testa di Mr. Potato). Quando il bambino segue l'istruzione del pari rinforzare. Disunire l'aiuto durante le prove e rinforzare sempre la risposta migliore. Fino a rinforzare la risposta senza aiuto.

 

Prerequisiti suggeriti: Il bambino risponde a iniziative di gioco, segue l'istruzioni del pari.

 

Prompt suggeriti: Aiuto fisco al bambino per seguire l'istruzione.

 

Istruzioni specifiche per il pari: Dire al pari che il bambino sta imparando a giocare con lui e che il bambino sta imparando a seguire le istruzioni di gioco date dal pari. Implementare il programma con il pari prima di introdurre il bambino con autismo. Dare al pari rinforzo tangibile per dare al bambino istruzioni di gioco.

 

ISTRUZIONI RISPOSTE

Il pari presenta l'istruzione al bambino per completare Il bambino segue l'istruzione per completare l'attività

 

1. Segue istruzioni semplici per completare l'attività (Mr. Potato, puzzles, costruzioni)

2. Segue istruzioni di gioco che riguardano elementi (es. "Metti la bambola nella macchina")

3. Segue istruzioni di gioco che riguardano ruoli (es. "Giochiamo alla casa","Tu sei il papà").

 

Aiuti: Variare le attività di gioco spesso per non annoiare i bambini. Variare l'ordine della presentazione delle istruzioni così il bambino non può anticipare l'istruzione che seguirà.

 

 

 

PROGRAMMA INTERMEDIO N°4

"Fare domande dopo commenti reciproci"

 

 

Procedura: Far sedere i bambini l'uno di fronte all'altro. Aiutare il pari (es. prompt scritti, verbale o registrato su musicassetta ) a commentare (es. "A me piace giocare con i dinosauri"). Aiutare il bambino (es. prompt scritti, verbale o registrato su musicassetta) a fare commento reciproco e fare una domanda al pari(es. "A me piace giocare con i treni. Ti piacciono i treni?"). Il pari dovrebbe essere aiutato a rispondere. Rinforzare sia il bambino che il pari per rispondere. Diminuire l'aiuto durante le prove. Rinforzare sempre la risposta migliore. Fino a rinforzare la risposta senza aiuto. Variare i commenti sociali durante le prove e aiutare per variare le domande (es. " A me piace giocare con il Lego. Hai mai giocato con il lego?").

 

 

Prerequisiti suggeriti: Il bambino fa commenti reciproci a proposito di oggetti, risponde a domande sociali, fa domande sociali.

 

 

Prompt suggeriti: Usare prompt scritti, registrati su musicassetta o verbali.

 

 

Istruzioni specifiche per il pari: Dire al pari che il bambino sta imparando a dare informazioni e chiedere domande. Implementare il programma con il pari prima di introdurre il bambino con autismo. Dare rinforzo sociale per fare i commenti e rispondere alle domande.

 

 

ISTRUZIONI RISPOSTE

Il pari commenta (es."A me piacciono le patatine") Il bambino risponde al commento e fa domande ("A me piace mangiare la pizza. Cosa ti piace mangiare?")

 

1. Rispondere al commento e chiedere su interessi semplici (es. cibo, cose da bere, giochi, films)

2. Rispondere al commento e fare domande più complesse (es. cosa il pari ama fare al parco, cosa gli piace fare a scuola, i giochi che fa con gli amici).

 

 

Aiuti: Assicuratevi che il bambino impari una varietà di domande da fare dopo aver dato il commento reciproco.

 

 

 

PROGRAMMA INTERMEDIO N°5

"Iniziare commenti a proposito di oggetti"

 

Procedura: Mettete oggetti interessanti sul tavolo o in giro per la stanza. Far sedere il bambino di fronte al pari. Dopo aver dato un aiuto verbale (es."Lorenzo,guarda la tigre"), aiutare il bambino a indicare verso l'oggetto e dire,"(nome del pari),guarda la tigre". Quando il bambino dimostra di capire rinforzare la risposta. Aiutare il pari a guardare verso l'oggetto indicato dal bambino e commentare l'oggetto stesso (es."Fa paura!!!"). Diminuire l'aiuto durante le prove e rinforzare sempre la prova migliore. Fino a rinforzare la risposta senza aiuto.

 

Prerequisiti suggeriti: Il bambino fa commenti reciproci su oggetti, e prende semplici iniziative di gioco.

 

Prompt suggeriti: Guida fisica per il bambino che indica l'oggetto. Aiuti verbali, aiuti scritti,o registrati su musicassetta.

 

Istruzioni specifiche per il pari: Dire al pari che volete che lui aiuti il bambino ad imparare ad indicare le cose nella stanza e parlare a proposito di ciò che vede. Insegnare al pari a commentare dopo che il bambino indica gli oggetti. Implementare il programma con il pari prima di inserire il bambino con autismo. Rinforzare il pari per guardare verso gli oggetti indicati dal bambino e e far seguire un commento.

 

ISTRUZIONI RISPOSTE

Oggetti interessanti in giro per la stanza Il bambino guarda in direzione dell'oggetto

 

1.Indica e commenta oggetti sul tavolo.

2.Indica e commenta oggetti in giro per la stanza.

3.Indica e commenta oggetti fuori dalla stanza.

 

Aiuti:Usate oggetti interessanti per entrambi i bambini. I bambini devono fare i turni per indicare e commentare. Appena il bambino è in grado di indicare e fare commenti, insegnargli a fare altri commenti che seguano i commenti del pari. Per esempio, il bambino indica un leone e dice,"Guarda Marco è un leone". Il pari poi dice,"Fa paura". Il bambino può poi essere aiutato a dire un altro commento(es."Ha il muso grande").

 

 

PROGRAMMA INTERMEDIO N°6

"Domandare di unirsi ad attività"

 

Procedura: Il pari sta facendo un'attività( costruzioni). Aiutare il bambino ad avvicinarsi al pari e chiedere se può giocare con l'attività (es. guidare fisicamente il bambino dal pari e dare aiuto verbale per chiedere," Marco Posso giocare con le costruzioni?"). quando il bambino dimostra di capire rinforzare la risposta e lodare dicendo,"Bene, hai chiesti a Marco di poter giocare!". Il pari dovrebbe incoraggiare il bambino dando una risposta affermativa(es."ok") e porgendo il gioco al bambino. Diminuire l'aiuto durante le prove e rinforzare sempre la risposta migliore. Fino a rinforzare la risposta senza aiuto. Permette ai bambini i giocare con l'attività per alcuni minuti e poi aiutare il pari a giocare con un'altra attività così che il bambino faccia pratica nel chiedere di giocare anche lui.

 

Prerequisiti suggeriti: Il bambino fa proposte di gioco, e richiede oggetti graditi al pari.

 

Prompt suggeriti: Guida fisica per il bambino che si avvicina al pari e aiuto verbale . Potete utilizzare anche delle foto del pari che svolge un'attività per interessare il bambino ad avvicinarsi e chiedere di giocare.

 

Istruzioni specifiche per il pari: Dire al pari che il bambino sta facendo pratica per imparare a chiedere di unirsi al gioco svolto dal pari. Implementare il programma con il pari prima di inserire il bambino con autismo. Permettere al pari di scegliere le attività. Rinforzare il pari per dare una risposta affermativa al bambino e permettergli di unirsi al lui nell'attività.

 

STIMOLO DISCRIMINATORIO RISPOSTA

Il pari sta facendo un'attività di gioco Il bambino si avvicina al pari e chiede di unirsi al gioco ("Posso giocare con te con le macchinine?")

 

1. Chiedere di unirsi ad un'attività che ha diversi pezzi da mettere insieme (es. macchine, puzzles, costruzioni)

2. Chiedere di unirsi ad un'attività che richiede l'uso dei turni (es. bolle, pongo, videogames)

3. Chiedere di unirsi al un'attività che necessita di cooperazione per completare l'attività stessa (es.costruire una struttura o disegnare una scena)

4. Chiedere di unirsi ad un'attività che richiede l'uso dei ruoli (es.giocare alla casa, recitare)

 

Aiuti: Usate attività molto motivanti per incoraggiare l'interesse del bambino. Cambiate regolarmente attività.Inizialmente insegnate al bambino a rispondere all'istruzione,"Chiedi (nome del pari) se puoi giocare con lui a (attività)". Fino a diminuire l'uso dell'istruzione in modo che il bambino chieda indipendentemente di unirsi all'attività del pari.

 

 

PROGRAMMA INTERMEDIO N°7

"Imparare nuove risposte verbali dall'osservazione dei pari"

 

Procedura: Far sedere i bambini nella sedie o sul pavimento in cerchio. Fare al bambino una domanda di cui non conosce la risposta.(es. chiedete al bambino qualcosa a proposito del pari,"Quanti anni ha Sara?"). Siccome il bambino non sa la risposta dovrebbe dire,"Non lo sono". Dopo che il bambino dice "Non lo so", giratevi verso il pari e chiedete,(es. giratevi verso Sara e dite,"Quanti anni hai?"). Appena Sara risponde rinforzate la risposta giratevi verso il bambino e chiedete di nuovo (es."Quanti anni ha Sara?"). Il bambino dovrebbe rispondere correttamente. Rinforzate la risposta. Se il bambino non da la risposta corretta, ripresentate la domanda al pari e aiutate il bambino a guardare verso il pari quando il pari risponde. Diminuite l'aiuto durante le prove. Rinforzare sempre la risposta migliore. Fino a rinforzare la risposta senza aiuto.

 

Prerequisiti suggeriti: Il bambino imita le frasi del pari, guarda verso il pari su istruzione dell'adulto, sa dire "Non lo so" per domande nuove.

 

Prompt suggeriti: guidare il bambino per farlo guardare verso il pari quando viene fatta la domanda al pari stesso. Ripresentare la domanda al pari fino a che il bambino non da la giusta risposta.

 

Istruzioni specifiche per il pari: Dite al pari che il bambino sta imparando a rispondere a domande sconosciute. Rinforzate il pari per rispondere alle domande.

 

ISTRUZIONI RISPOSTE

Una domande la cui risposta non è conosciuta Il bambino dice "Non lo so" dal bambino;risposta del pari per la nuova domanda, osserva la risposta del pari e imita la risposta del pari quando la domanda è fatta di nuovo.

 

1. Risponde a domande nuove correttamente appena gli viene proposta la domanda.

2. Risponde a domande nuove correttamente dopo una domanda distrattore.

3. Risponde a domande nuove correttamente dopo alcune domande distrattori.

 

Aiuti: usare domande relative ad immagini o domande sociali relative al pari.

 

 

 



 

Bacheca Annunci - offerte e richieste di terapisti, supervisor, logopedisti, educatori, etc.

Contenuto CittàCurriculum Data
nopic

ricerca educatore ( / Richiesta terapista)

salve sono Anna, mamma di un bambino di 3 anni e mezzo con autismo ad alto funzionamento sono alla...
Mozzanica
01-12-2016
da Anna De Gregorio
15 visite
nopic

ricerca educatore ( / Richiesta terapista)

Salve sono Anna, mamma di un bambino autistico ad alto funzionamento. il bambino deve incominciare...
Mozzanica
01-12-2016
da Anna De Gregorio
9 visite
nopic

Terapista A.B.A disponibile su Milano e Provincia ( / Offerta terapista)

Mi offro come terapista A.B.A per le seguenti zone: -Milano -Pioltello - Cernusco sul Naviglio -...
Milano
Curriculum: Scarica file
29-11-2016
da rosa.greco
50 visite
nopic

CORSO RBT TECNICI COMPORTAMENTALI CERTIFICATI ( / Eventi)

L'ASSOCIAZIONE LA FABBRICA DEL CUORE - AMICI PER L'AUTISMO - ONLUS ORGANIZZA un corso di formazione ...
ROMA
28-11-2016
da arici
65 visite
nopic

CERCASI – EDUCATRICE TERAPISTA ABA ( / Offerta terapista)

CERCASI – EDUCATRICE TERAPISTA ABA con esperienza per bambino di 4 anni - PADERNO DUGNANO(MILANO) ...
Paderno Dugnano (MI)
Curriculum:
27-11-2016
da Lev
52 visite
nopic

Richiesta terapista Cernusco sul Naviglio (Milano) ( / Richiesta terapista)

Cercasi terapisti ABA preferibilmente con esperienza e formazione e con tanta motivazione. Nostro f...
Cernusco sul naviglio (MI)
23-11-2016
da abapertommy
66 visite
nopic

Psicologa dello sviluppo approccio cognitivo comportamentale ( / Offerta terapista)

Buongiorno, sono una psicologa dello sviluppo e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale in formazio...
Mantova
Curriculum: 21-11-2016
da chiara.muliari
76 visite
Psicologa dello sviluppo e dell

Psicologa dello sviluppo e dell'educazione ( / Offerta terapista)

Sono una Psicologa dello Sviluppo e dell'educazione. Sono specializzata in autismo infantile, temati...
FIRENZE
Curriculum:
19-11-2016
da dottoressaroberta
117 visite
nopic

materiale per sessione ABA ( / Offro/vendo materiale)

Salve, mi chiamo Irene Aru sono mamma di un bambino autistico. Ho creato una pagina facebook “MAT...
olbia
17-11-2016
da irene aru
377 visite
nopic

psicologa,Educatrice,Terapista aba ( / Offerta terapista)

Psicologa, Psicoterapeuta, Educatrice e terapista aba offre la propria collaborazione per terapie ab...
Bari
Curriculum: 17-11-2016
da Rosilda
95 visite
nopic

CERCASI URGENTEMENTE TERAPISTA ( / Richiesta terapista)

si ricerca terapista ABA a domicilio, anche da formare, per 1/2 bambini residenti a Ladispoli (RM). ...
Ladispoli (RM)
17-11-2016
da anna.pepa
75 visite
nopic

Psicologo a domicilio ( / Offerta terapista)

Psicologo con esperienza ventennale disponibile al vostro domicilio su appuntamento per: Sostegno e...
Rimini
Curriculum: 16-11-2016
da gerrani
76 visite
nopic

Psicologo a domicilio ( / Offerta terapista)

Psicologo con esperienza ventennale disponibile al vostro domicilio su appuntamento per: Sostegno e...
Rimini
Curriculum: 16-11-2016
da gerrani
76 visite
nopic

terapista/educatore ABA ( / Richiesta terapista)

Cercasi urgentemente terapista ABA già formato oppure persona con predisposizione a lavorare/giocar...
Imola
15-11-2016
da Michileo
98 visite
nopic

Educatore ( / Offerta terapista)

Educatore con laurea magistrale in Scienze della Formazione, operatore ABA in formazione (Master ABA...
Nuoro
Curriculum: Scarica file
10-11-2016
da Osvaldo
114 visite
nopic

Cercasi - TERAPISTA ABA ( / Richiesta terapista)

Cercasi – PADERNO DUGNANO (MILANO) – TERAPISTA ABA-VB con esperienza, per bambino di 4 anni. Richie...
Paderno Dugnano (MI)
10-11-2016
da Lev
133 visite
nopic

Psicologa, terapista ABA, tutor professionale DSA ( / Offerta terapista)

Offre la propria disponibilità alle famiglie della provincia di Trapani e Palermo. Eseguo terapie A...
Alcamo
Curriculum: Scarica file
09-11-2016
da elena.cusumano
124 visite
nopic

Psicologa Psicoterapeuta ( / Offerta terapista)

Psicologa Psicoterapeuta, con esperienza nell’ambito dei Disturbi dello Sviluppo, dello Spettro Auti...
Roma
Curriculum:
07-11-2016
da monicabalderi
164 visite
nopic

materiale per sessione aba ( / Offro/vendo materiale)

Salve, mi chiamo Irene Aru e sono mamma di un bambino autistico. Ho creato una pagina facebook ,mat...
olbia
06-11-2016
da irene aru
319 visite
nopic

Marco ( / Richiesta terapista)

Siamo due genitori alla ricerca di terapisti ABA preferibilmente con esperienza e formazione e con t...
Cernusco SN (MI)
04-11-2016
da abapertommy
167 visite
Le informazioni fornite in questo sito hanno carattere informativo generale e non intendono in alcun modo dare consigli medici. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poichè viene aggionato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d'autore lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nel guestbook. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Questo sito utilizza i cookies di profilazione. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information